Crea sito

The Constant of Mutability

"The Constant of Mutability", a project by Ana Uvar / Cometa.

(n.d.r) Tutti gli scatti sono di Ana Uvar, rielaborazioni di Cometa.

"The constant of mutability".  Al momento il progetto consiste di 5 pannelli 100x100. di 19 foto 30x45, di altre 194 immagini, 4 trittici e di un video. Questa collaborazione è nata su fb, quando la mia attenzione cadde sugli autoscatti di Ana pubblicati con frequenza giornaliera, nei quali lei appare sempre uguale, sempre diversa. Ana è uno dei miei contatti su fb, probabilmente lo è (viste le amicizie in comune) per l'interesse verso un certo tipo di musica, ma non ricordo bene, in realtà non so nulla di lei. E questo è un bene perchè le sovrastrutture vengono a cadere. Ho catturato le immagini e poi le ho chiesto il permesso di poterle "manomettere", permesso che Ana mi ha concesso con estrema cortesia e fiducia. Le ho augurato una vita felice e piena di pace, difficilmente c'incontreremo, ma questo non ha nessuna importanza. I pasdaran dell'alta definizione e della perfezione stilistica stiano alla larga, Come sempre mi affascina l'idea di un processo aperto, di una storia senza un finale, di qualcosa di indefinto, qualcosa da immaginare, di un mistero. Solo domande, nessuna risposta.

Il progetto è stato proposto in forma ridotta (soltanto un'immagine e la proiezione del video) nel corso dell'evento:  "Cometa and The Mysterious Guests" [6/16 Agosto 2016, Ex-Forno, Ostra (AN), ITA]